bianca e le altre

Idiosincrasie, ovvero dicembre

Posted on: 7 dicembre 2011

Che poi pensavo chè è già dicembre, con tutti gli annessi e connessi. Che odio profondamente, per chi ancora non ne fosse a conoscenza. Come se non bastasse, mai come in questo periodo mi sento una mamma di merda. Ma proprio tantissimo. Non solo non mi metto a sfornare biscotti di zenzero e cannella a tutto spiano, tantomeno a decorare ogni centimetro quadro della mia casa con palline, lucine o  simili e al solo pensiero dei mercatini mi assale la nausea. Insomma non mi sento più buona proprio per niente, anzi divento più misantropa del solito e uso il vischio solo per le pantegane. Non faccio nemmeno l’albero con mia figlia.

In compenso preparo ettolitri di vin brulè.

5 Risposte to "Idiosincrasie, ovvero dicembre"

Mi sembra una gran bella compensazione!!

Il vino aiuta sempre!

rispetto per il vin brulé!

Il vin brulé è buono, quasi come quello normale! E finalmente qualcuno che non mi fa sentire in colpa perché non passo il mio tempo in cucina a preparare piattini di natale.

eccomi qui, nemmeno io sono una fan delle decorazioni domestiche. sarà che in casa c’è già abbastanza casino,mi sembra che aggiungere ninnoli sia solo aggiungere altro casino.
sono una madre orribile lo so e vengo qui a leggerti solo x sentirmi meglio ahahahhaah
dai scherzo biancuzza, lo sai che scherzo
sto provando ad esportare il blog su splinder, ma è un bel caisno….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: