bianca e le altre

Archive for the ‘maternità approssimativa’ Category

Ci siamo, due giorni e sarà natale. Ed io devo ancora comperare i regali per la piccoletta, fare la spesa e le torte per il tradizionale filò. O meglio comperare le torte, toglierle dalla confezione e pastrugnarle, giusto un attimo, al fine di spacciarle per casalinghe.  Devo anche finire di lavorare, oggi, che ho combinato solo casini.

Però volevo salutarvi, tutti, e augurarvi di fare quello che più vi piace in questi giorni.

:)  :)  :)

ps: e colgo l’occasione per porgere un caloroso fanculo a babbo natale, le renne e a tutto il presepe, nessun escluso.

Che poi pensavo chè è già dicembre, con tutti gli annessi e connessi. Che odio profondamente, per chi ancora non ne fosse a conoscenza. Come se non bastasse, mai come in questo periodo mi sento una mamma di merda. Ma proprio tantissimo. Non solo non mi metto a sfornare biscotti di zenzero e cannella a tutto spiano, tantomeno a decorare ogni centimetro quadro della mia casa con palline, lucine o  simili e al solo pensiero dei mercatini mi assale la nausea. Insomma non mi sento più buona proprio per niente, anzi divento più misantropa del solito e uso il vischio solo per le pantegane. Non faccio nemmeno l’albero con mia figlia.

In compenso preparo ettolitri di vin brulè.